Come scegliere i materiali

A CURA DI MARCO SANTONI

0
346

Ai fini della sicurezza è importante la scelta del materiale ed in particolare degli  sci, attacchi e scarponi.
Le moderne tecnologie hanno consentito la realizzazione di materiali che, unitamente all’attuale stato delle piste, permettono agli sci maggiori finalità  di controllo e  contribuiscono a rendere la sciata più facile e divertente; l’unico accorgimento  deve essere prestato al momento della scelta del materiale ed in particolare degli sci, attacchi e scarponi che devono essere sempre rapportati al livello tecnico  ed alla preparazione  fisica dello sciatore. Infatti l’utilizzo  di materiali non conforme alle  caratteristiche fisiche  e tecniche dello sciatore (in particolare gli scarponi) potrebbero tradursi in una difficoltà nella  conduzione  degli sci con ovvie conseguenze sul piano della sicurezza.
Ciò avviene in particolare  quando uno sciatore  utilizza sci e scarponi  che per qualità e caratteristiche  presuppongono un livello tecnico più progredito.
In questo caso il materiale  che  generalmente  contribuisce in modo determinante  a rendere più facile la sciata, diventa invece un elemento  che complica la vita  agli sciatori, rendendo loro la sciata più impegnativa  ed a volte quasi impossibile.
L’attrezzatura (in particolare sci e scarponi) dovrà pertanto essere scelta non in funzione di sofisticati materiali ed elevate concezioni strutturali, bensì in funzione delle  capacità tecniche  e fisiche dello sciatore.
Uno sci costruito per uno sciatore progredito non è adatto ad uno sciatore  turistico e così via.
L’attrezzatura influisce  pertanto  sulla  sicurezza soltanto quando viene operata una scelta sbagliata nell’acquisto del materiale.
Scegliere uno sci con caratteristiche adeguate o uno scarpone comodo e adatto permetterà all’appassionato o al praticante di sciare con più facilità e aiuterà a eseguire al meglio le curve, in base alle capacità individuali.
Il consiglio di un maestro di sci permetterà d’individuare il materiale rapportato al proprio livello tecnico. Altro consiglio è quello di far controllare periodicamente  il materiale  da un laboratorio specializzato.
Valutando con realismo le proprie capacità ed il proprio livello tecnico, gli esperti potranno indirizzare sulla scelta dell’attrezzatura più adatta alle tue possibilità.

 

Marco Santoni
(Allenatore federale, titolare One Race)

Articolo precedenteTecnica di sciolinatura per gli sci da gara: III parte
Articolo successivo“La nuova legislazione sulla sicurezza nelle discipline sportive invernali -D.Lgs 28 febbraio 2021, n.40”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui